Azioni dimostrative

Son stato qualche giorno fa a dare un’occhiata al famoso recinto di filo spinato che la Slovenia ha steso al confine con la Croazia, in zona Primorska.

 

IMG_3277

L’effetto visivo è devastante, una ferita, uno sfregio, alberi cespugli e canne tagliati lungo il torrente per creare una striscia sgombera in cui piantare picchetti d’acciaio a cui è fissato il filo. In certi punti il filo ha lasciato fuori vecchi attrezzi da lavoro, pali da vigna e fili di ferro che erano stati lasciati lì da qualche agricoltore del posto.

IMG_3262

 

Ma poi si scopre che è tutta una finta. I punti in cui si potrebbe passare sono innumerevoli, i fossi vengono semplicemente scavalcati dal filo e offrono un comodo sottopassaggio per gli eventuali profughi. Altrove i rotoli sono stati tesi in modo tale che le maglie sono larghissime, facilmente attraversabili strisciando e, come ha detto chi era con me, di sicuro una persona che si è fatta migliaia di km scappando dalla Siria o dall’Afghanistan non si fa fermare da uno sbarramento del genere. Ma soprattutto, di punto in bianco la barriera si interrompe.

IMG_3280

Il tratto sfregiato è lungo si e no 1 km, e da lì in poi c’è il solito confine virtuale. Una finta, per compiacere l’opinone pubblica, un’azione dimostrativa per mandare un segnale all’Europa (ma perchè mi ostino a scriverlo con la maiuscola?) e per far colpo sulla stampa nazionale ed internazionale.

E siccome le azioni dimostrative sono importanti, ecco che anche i manifestanti contrari alla recinzione si sono attenuti alle convenzioni: hanno tagliato i fili spinati simbolicamente, in un punto da cui si poteva vedere benissimo la fine della recinzione stessa, il tutto a beneficio della stampa che fotografava l’azione e dei propri comunicati e bollettini interni, immagino.

 

IMG_3281

 

A poca distanza, una vecchia cabina della dogana dell’immediato post-indipendenza galleggiava in mezzo ai campi come il relitto abbandonato di un naufragio.

IMG_3293

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...